Nitro – Mr & Mrs Smith Lyrics (feat. Casadilego)

Quel "male" suona troppo uguale a un "abbastanza bene"
Appesi come ragnatele ad altalene
Solo perché attratti da ciò che ci fa cadere
Le spine prima o poi bucano i petali (Petali)
Ma ormai sei la mia Dark Twisted Fantasy
Poi darmi occasione di comprendermi
Ed arrendermi a vedere nello specchio la mia nemesi
E scoprirmi colpevole
Io che sembro Gesù, ma la buona sei tu
Sei l’aurora di un demone
Parlano, parlano e non sanno che
Ci vuole di più per buttarci giù
Ci vuole di più per buttarci giù
E sembriamo Mr e Mrs Smith
Che scopano e provano a uccidersi
L’amore è questione di leadership
Col mondo che prova a dividerci
Ma ci vuole di più (OK, stop)
Non dirmi come sto
Da quando son fuggito da Fujiko e Margot
Sembra che chi mi ascolta voglia che stia male
Perché ha voglia di cantare
E vuole un altro me che è deceduto
Per fargli anche la colpa che è cresciuto
Che è distante da quel povero cocciuto
Che ha conosciuto solo che il rifiuto
Tu l’ami, io ci sputo
Che male mi faceva se s’intravedeva
Che più urlavo: "No!" più ero io il problema
Quando hai una carriera il resto si congela
E non funziona mai come Fry e Leela
Bugia che ormai è vera
E quando litighiamo non ti biasimo
Ti sembra che si veda che non ti amo e ti contamino
Ora che so che già dal primo battito volevo soffocarmi
Come chi nasce podalico
E scoprirmi colpevole
Io che sembro Gesù, ma la buona sei tu
Sei l’aurora di un demone
Parlano, parlano e non sanno che
Ci vuole di più per buttarci giù
Ci vuole di più per buttarci giù
E sembriamo Mr e Mrs Smith
Che scopano e provano a uccidersi
L’amore è questione di leadership
Col mondo che prova a dividerci
Ma ci vuole di più
E sembriamo Mr e Mrs Smith
E con i tuoi guido all’hotel Cecil
Come il canarino di The Prestige
Pensi sia magia, invece è la mia fine
Sei il ghiaccio liberato nello smog
Un passaggio all’Inferno con l’autostop
Il demonio rinchiuso nel carillon
Non balla più con noi
Ci vuole di più per buttarci giù
Ci vuole di più per buttarci giù
E sembriamo Mr e Mrs Smith
Che scopano e provano a uccidersi
L’amore è questione di leadership
Col mondo che prova a dividerci
Ma ci vuole di più E scoprirmi colpevole
Io che sembro Gesù, ma la buona sei tu
Sei l’aurora di un demone
Parlano, parlano e non sanno che
Ho parcheggiato il tuo ricordo in rimozione forzata
Ho colorato di rimorso la mia voce strozza’
Tu lo chiami rapporto, io canzone scontata
Se ha preso una direzione, è sempre stata sbagliata
So bene come stai, a chi la dai a bere?